Gen
31

Tò Martins / REWASHLAMP

Autore // Benedetto FioriPosted in // Design


Tò Martins REWASHLAMP Line

Il progetto REWASHLAMP del designer portoghese Tò Martins, consiste nel riutilizzo dei cestelli di lavatrici che non sono più in uso,

ricontestualizzati tramite il rivestimento con i materiali più disparati per creare delle lampade molto particolari. Al cestello è associato un comune treppiede per macchine fotografiche che fa da base. Il risultato è un elemento costruito totalmente secondo le preferenze dell'utente, infatti essendo il processo di produzione completamente esegiuto a mano dal designer, il risultato finale può essere assolutamente personale ed esclusivo. Il prodotto viene fornito con una lampada a risparmio energetico.
I pezzi sono realizzati in quantità limitate.

Tò Martins REWASHLAMP blackswan02

Tò Martins REWASHLAMP camouflage02

Tò Martins REWASHLAMP camouflage04

Tò Martins REWASHLAMP camouflage07

Tò Martins REWASHLAMP corkupine01

Tò Martins REWASHLAMP greengrass04

Tò Martins REWASHLAMP metropolis02

Tò Martins REWASHLAMP metropolis06

Tò Martins REWASHLAMP netorange02

Tò Martins REWASHLAMP pingballs05

Tò Martins REWASHLAMP purplemisc04

Tò Martins REWASHLAMP royality05

Tò Martins REWASHLAMP steelroses05

Tò Martins REWASHLAMP steelroses06

See Also:
Dal 12 al 16 marzo 2013, IDEAGROUP parteciperà all'ISH di Francoforte, la principale esposizione internazionale nel settore dell’edilizia, delle energie rinnovabili, delle tecnologie di climatizz
Le originali mensole Sinapsi di Horm disegnate da Sebastian Errazuriz sono sistemi di scaffalature modulari che si possono replicare all'infinito. Esse creano diversi spazi e forme ch
Berto salotti lancia una nuova collezione. Il design team di Berto ha deciso di “far fuori” l’idea di divano letto così come l’abbiamo sempre avuta: un divano tozzo, un po’ tris
Ispirato alla vecchia usanza di fare calligrafia cinese con l'acqua in spazi pubblici, Nicholas Hanna porta
Torniamo a parlare nuovamente di Qcha, la casa per gatti biodegradabile e realizzata interamente in Italia, lo facciamo perchè i tre designer, Daniela Ogis, Stefano Ogis e Fabrizio Fillo,
"Enck nasce dall'idea di una luce che filtra attraverso una struttura esile, quasi impercettibile. La forma architetturale è circolare, organica, si rifà alla natura. L'idea è far passare la luce
Tò Martins / REWASHLAMP

Design News

Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Contest

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14

Latest Project

Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8